L'allineamento identificativo catastale - CatastoSemplice.it
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Allineamento identificativo catastale: cos'è e come procedere

  1. Home
  2. Guide
  3. Allineamento identificativo catastale: cos'è e come procedere

Allineamento identificativo catastale: cos'è e come procedere

L’allineamento identificativo catastale si può richiedere nel caso di errori riscontrati nei dati catastali relativi agli immobili di proprietà. Tale domanda di correzione può essere presentata presso gli uffici provinciali dell’Agenzia delle Entrate oppure online attraverso il servizio Contact Center. Tuttavia, tali procedure hanno dei contro facilmente deducibili: le lunghe code presso gli sportelli fisici del Catasto e le note problematiche di accesso al servizio online, oltre alla possibilità che la procedura di allineamento identificativo catastale non vada a buon fine. Proprio per questi motivi, in Catasto Semplice abbiamo ideato un servizio semplice ed efficace di correzione dati catastali. Rivolgendoti a noi, ti garantiamo la consegna in Catasto della pratica entro e non oltre quattro giorni lavorativi. Ma facciamo ora un passo indietro e vediamo cos’è nello specifico l’allineamento identificativo catastale e quando si fa.

Identificativi catastali: cosa sono e quando è possibile correggerli

Possiamo definire gli identificativi catastali come le coordinate necessarie ad individuare, senza dubbi di sorta, un bene immobile, terreno o fabbricato nel Catasto italiano.

Non tutti gli identificativi catastali sono presenti all’interno della visura perché dipendono molto dalle caratteristiche delle unità immobiliari urbane e / o terreni a cui appartengono. Per conoscere gli identificativi del proprio immobile è necessario effettuare una visura catastale.

Tuttavia, è possibile che alcuni identificativi catastali non risultino a causa di errori presenti in visura catastale. La Correzione Dati Catastali è possibile in tal caso e permette di correggere eventuali errori riportati su:

  • Anagrafica dell’intestatario: nome, cognome, data di nascita, codice fiscale
  • Dati dell'immobile: sezione, foglio, particella, subalterno; i dati di classamento e l' indirizzo
  • Intestazione: di proprietà, se non aggiornata a causa della mancata acquisizione nella banca dati Catastale di atti notarili, pratiche catastali, volture, ecc...

Errori sui dati dell’immobile: quando è possibile chiedere la correzione

La correzione dei dati relativi all’immobile, anche noto come allineamento identificativi catastali, si effettua in caso di errori dei dati identificativi come sezione, foglio, particella o subalterno, di classamento dell’immobile e dell’indirizzo.

Come effettuare la correzione dei dati catastali

Come già anticipato nei paragrafi precedenti, l’allineamento identificativo catastale si può richiedere direttamente mediante gli sportelli provinciali dell’Agenzia delle Entrate. Questa procedura, si sa, ha però dei tempi più lunghi perché è possibile incappare in code infinite e snervanti. Una procedura più veloce è quella di usufruire del nostro servizio, che ti permetterà di risparmiare molto tempo utile. Insomma: tu richiedi e noi lo facciamo per te. Pratico, comodo e veloce!

Scopri di più sul nostro servizio online di correzione dati catastali.

Condividi sui social: